La documentazione al servizio dell'integrazione

Progetti Europei

RUMOBIL

 

RUMOBIL è il progetto promosso dal Interreg Central Europe (Fondo per la cooperazione dell'Unione Europea) con lo scopo, di migliorare i collegamenti pubblici tra le nuove aree di sviluppo rurali/periferiche e i grandi assi di trasporto europei. Ha coinvolto 13 partner di 7 diversi paesi dell'Europa centrale (Germania, Polonia, Ungheria, Croazia, Rep. Ceca e Rep. Slovacca, Italia).

aMo ha aderito al progetto portando l'esperienza dei servizi a chiamata, storicamente già attivi nella nostra provincia dal 2004, e in particolare del Prontobus di Castelfranco Emilia, Nonantola e San Cesario, servizio non convenzionale nato proprio per collegare un'area rurale a bassa domanda di trasporto al centro cittadino e alla rete ferroviaria nazionale. Nell'ambito del Progetto, l'obiettivo di Agenzia è stato quello di migliorare utilizzo e fruibilità del Prontobus - grazie alla creazione di un'applicazione pilota - e di aumentarne così i passeggeri.

Prendendo spunto da altre esperienze europee collaudate, l'applicazione ha consentito di informatizzare la raccolta delle prenotazioni telefoniche del Prontobus, così da poter fornire più elementi possibile agli utenti, e da massimizzare l'efficienza del servizio. Gli utenti possono sapere in tempo reale quali sono itinerari e orari già fissati per il mezzo disponibile, così da utilizzarlo quasi come fosse un servizio convenzionale. Non è stata modificata l'operatività del servizio, ma solo la raccolta e diffusione delle informazioni, per ottimizzare l'organizzazione, migliorare la rendicontazione del servizio ed eventualmente aumentarne la fruizione.

Il successo dell'introduzione dell'applicazione a Castelfranco, con un aumento del 23% dei passeggeri nei primi tre mesi dal lancio, ha incoraggiato ad estendere l'opportunità agli altri servizi a chiamata. Nell'aprile 2017 l'applicativo è stato reso disponibile per il Prontobus di Mirandola. Nel 2018 è stato introdotto anche a Modena e Maranello.

Il budget messo a disposizione di aMo dal Progetto è stato finalizzato principalmente allo sviluppo dell'applicazione pilota. Il lavoro di ricerca, sviluppo e condivisione con i partner è durato tre anni, e si è concluso nel 2019.

In caricamento...