La documentazione al servizio dell'integrazione

Mobility management al distretto agroalimentare di Castelnuovo Rangone

Avviare un dialogo tra cittadini, aziende, amministrazioni locali ed esperti del settore per migliorare la mobilità, e renderla sostenibile. E' l'obiettivo del progetto promosso dalla Provincia di Modena e dal Comune di Castelnuovo Rangone,  per il quale l’Agenzia della Mobilità di Modena ha attivato le proprie competenze di Mobility Manager. Il progetto si basa sul concetto di gestione delle modalità degli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti.

Si è partiti da una fase preliminare di analisi, che ha visto la distribuzione di quasi 900 questionari, per raccogliere informazioni sui movimenti di altrettanti lavoratori di 10 aziende del settore agroalimentare, nel territorio di Castelnuovo. 336 moduli, il 38%, sono stati restituiti, a testimonianza dell'interesse nei confronti dell'iniziativa.

Ecco i risultati: l'85% dei dipendenti compie un tragitto inferiore ai 15 km per arrivare in azienda. Il 38% dei dipendenti risiedono nel Comune, compiendo un tragitto inferiore ai 5 km. Quasi tutti i residenti a Castelnuovo e nell'Unione Terre di castelli entrano nel luogo di lavoro alle 7 e alle 8, mentre l'orario di uscita è compreso tra le 16 e le 18. La maggioranza dei lavoratori raggiunge la destinazione da solo, in automobile. Questo vale anche per i lavoratori residenti a Castelnuovo, nonostante il 95% di loro possieda una bicicletta. Il mancato uso della “bici” negli spostamenti casa - lavoro viene motivato con l’eccessiva distanza da percorrere, la paura del traffico, la fatica, e l'imprevedibilità delle condizioni metereologiche.

 Le proposte 

Per aumentare l'utilizzo delle due ruote, si è deciso di intervenire sulla rete di piste ciclabili, garantendo continuità e sicurezza, ma anche di incentivare l'acquisto delle bici elettriche in modo da ridurre gli sforzi. Istituzioni e aziende insieme potranno poi garantire servizi accessori nei luoghi di lavoro, come depositi attrezzati, spogliatoi e docce per i ciclisti.

Per quanto riguarda l’uso delle auto, si è considerato che sono 233 i lavoratori delle aziende del settore agroalimentare di Castelnuovo che abitano nei comuni dell'Unione Terre di Castelli. In base alle loro modalità di spostamento (in auto, da soli), si producono 2885 km al giorno su 4 ruote. Ipotizzando la formazione di equipaggi di car pooling dai rispettivi comuni, e un servizio collettivo, come la navetta aziendale, i km al giorno per garantire gli stessi spostamenti casa-lavoro si ridurrebbero a 884: il 30%.

In caricamento...